Pressoterapia?! Proviamo e spieghiamo

Ultimamente ho scoperto il meraviglioso mondo di sperimentazione ed esperienze di Groupon. Senza dover spendere una somma esagerata si possono provare tanti diversi trattamenti. Da lì ho scoperto anche la pressoterapia e, senza poter frenare la mia curiosità, ho fatto le ricerche per capire di cosa si tratta esattamente.

Bene! La pressoterapia che cos’é?

La pressoterapia è un trattamento meccanico (non invasivo) che principalmente fa al nostro corpo espellere i liquidi che si sono trattenuti nelle nostre gambe nel tempo (la ritenzione idrica). Inoltre aiuta anche a combattere la cellulite e migliorare la circolazione sanguigna. Si può usare anche per rimodellamento, se abbinata ad una dieta adatta e dell’attività fisica.

Ne scrivo abbastanza poco, perché non ho fatto proprio dei studi approfonditi sul argomento, quindi per sapere più in dettaglio ho trovato un bel articolo su My-personaltrainer

Come funziona?

Il macchinario può essere usato o per le braccia, oppure per le gambe + addome. Spesso sotto la pressoterapia viene fatto anche il trattamento delle bende (calde/fredde) o fanghi. Il macchinario in sé assomiglia ad un grande misuratore di pressione. Funziona gonfiando le camere l’aria a modo “onda peristaltica” partendo dai piedi e massaggiando verso l’alto. Il trattamento dura 30-45 minuti ed è anche molto rilassante.

Durata generale del trattamento

I centri estetici vendono spesso dei pacchetti 5-10 sedute, ma in genere la pressoterapia va fatta 2 volte alla settimana fino a quando si ottiene il risultato desiderato (sempre se si può ottenere quello che si desidera –  ma quello si valuta insieme all’estetista). Non illuderti – con le 10 sedute si iniziano a vedere i primi cambiamenti, ma il trattamento completo dura sicuramente più a lungo e può essere integrata anche con altri trattamenti specifici alla problematica che si va a mirare.

Controindicazioni

Visto che la terapia lavora sulla circolazione sanguigna e sul sistema circolatorio linfatico, la pressoterapia non può essere fatta in caso di:

  • vene varicose;
  • infiammazioni o ferite a rischio di sanguinamento (sia interne che esterne);
  • infiammazione purulenta;
  • infezioni
  • malessere generale, influenza o malattia;
  • portatore di impianti attivi (pace-maker, pompa insulina o altri);
  • portatore di protesi articolari metalliche;
  • lesioni cutanee, con neoplasie (tumori);
  • donne in stato di gravidanza;
  • edema o embolia polmonare;
  • tromboflebiti;
  • insufficienza cardiaca;
  • trombosi venosa profonda;

Proviamolo!

Foto da lyashenko – freepik.com

Per tenere tutto sotto controllo e vedere se cambia qualcosa ho preso anche le misure della circonferenza di fianchi e cosce con il metro flessibile:

Misure iniziali: 105 cm – 60 cm

Inoltre, ho preso il pacchetto di 10 pressoterapie, iniziato la dieta di MelaRossa (app) e faccio regolarmente (2 volte alla settimana) zumba.

Preso gli appuntamenti di 1-2 volte alla settimana dal centro, sono andata a vedere di cosa si tratta. In poche parole si mette il gel sulle gambe, poi le bende, sopra i pantaloni in plastica e fanno fare tutto il lavoro al macchinario. Già dalla prima volta si capisce  che qualcosa fa di sicuro perché dopo il trattamento continuavo a correre in bagno.

Dopo la 7° seduta le misure erano diventate 93 cm – 59 cm e guardandomi dallo specchio ho notato che misuravo nel posto dove non arrivava il gambale, che era rimasto più o meno come all’inizio – ma il resto della gamba era più snella, al centro l’hanno chiamato “culotte”.

Quindi dobbiamo ammettere che pressoterapia funziona davvero, ma bisogna fare attenzione alla serietà del centro estetico (un aspetto da considerare bene acquistando su Groupon)! A questo punto ho smesso di andarci e ho fatto qualche altra ricerca su come rimediare, ma ho trovato un’altra cosa: il macchinario bello per fare la pressoterapia a casa i con gambali costa dai 500€ in su! Ci sono anche quelli più economici che costano sui 300€, ma io sono dell’idea che se si prende una cosa, si prende di qualità.

Facendo qualche calcolo: una seduta in genere costa sui 30€ e bisogna fare minimo 10 sedute per iniziare a vedere i risultati: 300€, quindi se voglio avere davvero i risultati dovrò almeno andarci 20 volte, no? – e siamo arrivati a 600€! Risultato: con gli stessi soldi si può prendere un macchinario da usare comodamente a casa senza dover sacrificare la giornata e benzina per andare dall’estetista.

Quindi ho comprato il macchinario

Per fare la presso a casa servono:

  • bende per bendaggi (ho preso 2 di quelli da 33 cm x 5 m);
  • gel caldo/freddo o entrambi;
  • pantaloni in tnt (sto ancora sperimentando per trovare un sostituto valido).

Ho trovato tutto online su Ebrand (marchio che vende per centri estetici).

La procedura ideale sarebbe:

  • scrub e pulizia della pelle da trattare;
  • applicazione del gel con un leggero massaggio (tutta la gamba da sotto i piedi fino ai glutei);
  • applicazione delle bende umide (passare sotto l’acqua calda e strizzare) da piedi fino alla gamba;
  • pantaloni di plastica;
  • macchinario della pressoterapia.

Dopo qualche seduta della presso nella comodità della casa mia, vedo che il “culotte” mi sta lasciando. Inoltre, visto la mia mania del fai da te, ho iniziato a fare a casa pure i gel caldi e freddi 🙂


Foto in evidenza preso da chedonna.it

Grete

Web designer 24 anni / estone / Professionista in ambito di sviluppo siti web e appassionata per il fai da te. Guardo il mondo con curiosità. Mi piace fare esperimenti, provare nuovi hobby e fare ricerche - sarebbe un peccato non condividerli.

Non ci sono ancora i commenti

Commenti sono chiusi