Ricetta dell’Amuchina fai da te

Un giorno, proprio all’inizio dell’emergenza Covid19, sono andata a fare la spesa e sono rimasta sbalordita dal fatto che la farmacia ha dovuto tappezzarsi di avvisi “le mascherine e L’Amuchina sono finite”.

Visto che sono una di quelli che amano il fai da te, ecco che è arrivata la domanda: ma sarà possibile fare l’ingenizzante mani a casa?

Vediamo l’INCI (cosa c’è scritto sulla bottiglia) dell’Amuchina.
Alcohol Denat., Aqua, Carbomer (gelificante), Peg-75 Ethoxylated Lanolin (dicono che è qualcosa di brutto), Triethanolamine (regolatore di pH), Imidazolidinyl Urea (conservante), Dimethicone Copolyol (antistatico / emolliente), Propylene Glycol (umettante), Benzyl Alcohol (conservante), Methylchloroisothiazolinone (Conservante), Parfum, Limonene (Allergene, profumo), Citral (additivo), Geraniol (additivo), Hydroxycitronellal

L’info sugli ingredienti da incicosmetici.com

 

Quindi in poche parole c’è alcol, acqua, gelificante, conservanti, addittivi e profumo.

Nella mia ricetta ci sono due ingredienti che semplicemente non ci sono in ogni casa: glicerina (che serve per non far seccare le mani con l’alcol) e gomma xantana (gelificante) ma questa volta ci tocca ordinarli se vogliamo avviare una produzione dell’igenizzante per tutta la nostra famiglia. Ok, basta chiacchiere! Ecco qui la ricetta dell’Amuchina fatta in casa:

Ingredienti

  • 135g Alcol (quella 95% buongusto che si trova nascosto nel settore di superalcolici del supermercato);
  • 120g Acqua demineralizzata (quella per ferri da stiro);
  • 10g glicerina;
  • 1g gomma xantana (non aver paura, si trova anche nella maionese)

Puoi anche non mettere (meglio se non metti assolutamente se sei allergico) ma per il loro piacevole profumo e proprietà ho messo anche l’olio essenziale (attenzione: non quello sintetico che si compra da maggior parte dei negozi – guarda gli ingredienti: deve esserci SOLO lavanda o SOLO Tea Tree). Quindi:

  • 30 gocce di olio essenziale di Tea Tree;
  • 24 gocce di olio essenziale di Lavanda;
  • *e se vuoi, puoi metterci anche il tocoferolo (vitamina E).

Strumenti

  • Due misurini/tazzine/bicchieri – vedi tu cosa trovi più comodo, ma ci deve stare dentro o il piccolo cappuccinatore o il mixer a immersione.
  • La bilancia;
  • Il piccolo cappuccinatore che si trovava al Tiger una volta oppure il mixer a immersione.
  • Un contenitore dove conservarlo – mi raccomando, bello pulito. Io ho usato un dispenser del sapone.
  • Un cucchiaino/coltello/forchetta in legno o plastica per mescolare.

 

Procediamo:

Dobbiamo fare due miscugli separati – prima a base di acqua e poi a base di alcol. Non ti preoccupare – è facile.

  1. Metti il primo misurino sulla bilancia e aggiungi l’acqua. Ora aggiungi, poco alla volta e mescolando, la gomma xantana. Poco alla volta perchè questo ingrediente inizia a gelificare subito e quindi si formano facilmente i grumi nel gel. Se si sono formati lo stesso, non succede nulla, puoi filtrarli fuori con una scolapasta un po’ più stretta oppure aspettare un paio di giorni che spariscono da soli. Se vuoi la vitamina E, mettila qui alla fine e mescola.
  2. Metti l’alcol nel secondo misurino (sempre sulla bilancia) e aggiungi la glicerina e gli oli essenziali. Mescola con il cappuccinatore/mixer.
  3. Ora aggiungi il miscuglio 2 a quello 1° e fai andare il cappucinatore/mixer fino a quando ottieni un gel uniforme.

Ecco pronta il disinfettante fatto in casa. Puoi vedere anche tu che non ha dentro nulla di velenoso o pericoloso… ma aspetta. Mi sa che meglio che avverto:

 

! Attenzione che l’alcol è infiammabile.

! Attenzione a utilizzare gli oli essenziali perchè sono molto forti e possono provocare reazioni allergiche – quindi se non hai mai provato il loro effetto sulla pelle, meglio testare in un punto sulla pelle un goccio di olio essenziale diluito in un goccio d’olio.

! Attenzione che la glicerina ti ammorbidisce le mani 😉

 

Per il resto come conservante, dentro c’è più alcol che altro, quindi direi che andiamo sul sicuro.

 

Grete

Web designer 24 anni / estone / Professionista in ambito di sviluppo siti web e appassionata per il fai da te. Guardo il mondo con curiosità. Mi piace fare esperimenti, provare nuovi hobby e fare ricerche - sarebbe un peccato non condividerli.

Non ci sono ancora i commenti

Commenti sono chiusi