Avviso Cookies: schiaccio si o no?

Immagino che ormai tutti noi abbiamo notato che in ogni sito che visitiamo ci informano sui cookie e ci chiedono di accettare le loro informative policy (spesso lunghe un chilometro). Oltre ad essere dei banner fastidiosi, che succede con la mia scelta?

Schiaccio “Si, usa i cookies”

Pro: l’esperienza di navigazione sarà personalizzata. Tutto quello che ci interessa (basato su quello che visitiamo navigando online) ci viene portato sul piatto d’argento con le pubblicità. Esempio: visitiamo un sito di giardinaggio per capire quale taglia erba funziona meglio e poi il giorno dopo ci rendiamo conto che ogni siti con le pubblicità ci mostra i prodotti o servizi di giardinaggio oppure che il taglia erba che ci interessava è in offerta.

Contro: le preferenze di navigazione sono sul mercato globale – quindi sono effettivamente un prodotto. Brutto da dire ma dipende cosa ne pensiamo. Quindi effettivamente il “pro” è anche un “contro” – forse.

Schiaccio “No, solo quelli utili”

Pro: Nessuno saprà che ho visitato un sito di giardinaggio. Vedrò comunque le pubblicità, ma non personalizzate. Continuando con l’esempio di prima: non vedrò le pubblicità di taglia erbe quando navigherò su Facebook o pagine che hanno le pubblicità di Google.

Contro: i vari siti web usano spesso le mappe di Google o i video di Youtube – ecco quelli non si vedono. Inoltre alcuni siti potrebbero avere altri elementi di grafica o di informazione che saranno bloccati.

 

Inoltre è buono a sapersi che nessun sito dovrebbe leggere le preferenze personali dell’utente fino a quando il banner venga accettato. La privacy dell’utente viene prima di tutto!


Certo che di questo argomento ne so un po’ – guadagno il mio pane quotidiano sviluppando siti web alla fine. Per domande o altro contattatemi pure.

Grete

Web designer 24 anni / estone / Professionista in ambito di sviluppo siti web e appassionata per il fai da te. Guardo il mondo con curiosità. Mi piace fare esperimenti, provare nuovi hobby e fare ricerche - sarebbe un peccato non condividerli.

Non ci sono ancora i commenti

Commenti sono chiusi